• bottiglie

Biancodivino

bottiglia biancodivino tappo

Denominazione: Vespaiolo Doc Breganze
Annata: 2015
Provenienza: Breganze
Terreno: Di origine vulcanica e ricca di rocce basaltiche
Tipologia: Bianco
Vitigni: 100% vespaiolo
Alcool: 12,5%
Analisi Visiva: Colore giallo paglierino con lievi riflessi verdolini
Analisi Olfattiva: fresche note di fiori d’acacia, mela gialla matura, miele, per finire con note più esotiche di ananas e banana
Analisi Gusto olfattiva: . Al palato spicca una buona freschezza citrina che accompagna il vino nella sua delicata sensazione minerale e persistenza aromatica
Abbinamenti: antipasti di pesce cotto o crudo (crostacei e ostriche), asparagi, baccalà alla vicentina o mantecato
Temperatura di servizio: 8° C

Vinificazione: vendemmia rigorosamente fatta a mano su cassette con un carico che non supera i 18KG, la pressatura e soffice e non supera il 65% della resa per 100KG di uva. La fermentazione si svolge a temperatura controllata,il vino viene poi filtrato con cura per non perdere le caratteristiche del vino stesso,il tutto viene poi fatto affinare in vasche di acciaio inox.

 

Poesia di Vespaiolo, il BIANCODIVINO  re dell’estate.

Me ne stavo innamorato, su di un tralcio ben dotato.
Ero bello e corteggiato, ma ad agosto mi han tagliato.
Prima mi hanno spettinato, il vestito mi han levato ed in pressa mi han mandato.
Sol di succo ero restato, stanco triste e strapazzato e per un po’ ho riposato.
Quando mi sono svegliato, ero già bello filtrato.
Biondo liscio e profumato mi hanno presto imbottigliato.
Su un bicchiere mi han versato e giù in gola mi han mandato.
Dopo avermi assaggiato, i sorrisi ho risvegliato e l’estate ho rallegrato.

 

Dettaglio tecnico della lavorazione di BIANCODIVINO Vespaiolo Breganze DOC

Per fare il nostro vino bianco fermo (vespaiolo) l'uva viene lasciata in pianta fino a maturazione completa.

Una volta in cantina l'uva viene diraspata e gli acini vengono mandati in pressa dove viene fatta una pressatura soffice fino al 60% per mantenere una qualità alta.

Viene lasciato in vasche d’acciaio per 6 mesi circa.

Filtrato e messo in bottiglia riposare per qualche mese di affinamento e poi subito pronto da bere.